ProgettoScuola dell' Infanzia.

Ragioniamo con il Coding

Laboratorio informatico

La tecnologia diventa sempre più importante nella nostra società ed è una parte importante del mondo in cui i nostri bambini vivono e che essi erediteranno. É compito dell’adulto far si che la tecnologia non sovrasti il bambino fornendogli gli strumenti adeguati per un utilizzo creativo/produttivo di essa al fine di diventare un soggetto attivo piuttosto che passivo. Il coding o pensiero computazionale aiuta a sviluppare le abilità logiche e risolvere i problemi in modo creativo ed efficiente: è un’abilità trasversale che aiuta il singolo individuo nel momento in cui si trova davanti ad un problema o ostacolo, mettendolo nelle condizioni di risolvere la situazione di conflitto. Nel risolvere un problema , si avvia un processo logico -creativo che consentirà di scomporre la situazione di conflitto in diverse parti per affrontarlo in maniera più semplice: non esiste una soluzione standard per ogni situazione , ma attraverso tentativi ed errori, si rielaborano le conoscenze acquisite per giungere alla definizione di una “soluzione”. Fare coding significa mettere i bambini in condizione di eseguire o inventare una serie di istruzioni in sequenza per raggiungere un obiettivo o risolvere un problema: in altre parole è costruire, risolvere, ragionare…è sviluppare il pensiero computazionale.
L’utilizzo delle nuove tecnologie, applicate alla didattica , rende il processo di insegnamento/apprendimento innovativo, coinvolgente, attento alle esigenze dei bambini e rappresenta un valore aggiunto alle tradizionali modalità di lavoro così da rendere la scuola dell’infanzia viva, partecipa e protagonista dell’epoca storica in cui è contestualizzata.
Il laboratorio è rivolto ai bambini di 5 anni.
Obiettivi:
– favorire, con il gioco, l’orientamento nello spazio ed il processo di lateralizzazione, obbedendo a comandi dati;
– favorire la coordinazione oculo-manuale;
-consentire ai bambini di avvicinarsi agli strumenti multimediali;
-sviluppare processi di apprendimento personalizzati;
-promuovere processi che consentono ai bambini di diventare costruttori del proprio sapere;
– concepire e accettare l’errore come un tentativo;
– sviluppare capacità di problem solving.
Durata
Il laboratorio si svolgerà, a cadenza settimanale, durante l’orario pomeridiano da Novembre a Maggio attraverso l’ausilio e guida di un esperto informatico.

Related Articles

Close