AvvisiScuola PrimariaSocial ...

A CASA CON LA MIA CLASSE

Linee guida per la didattica a distanza, la comunicazione e le riunioni in modalità telematica

Premessa.
Le condizioni di emergenza per il rischio di contagio ci hanno obbligano alla sospensione delle attività didattiche, ma la didattica va avanti nonostante la distanza, le insegnanti continuano a stare vicino ai propri alunni in questo momento difficile per tutti. La Didattica a Distanza (DAD) è essenziale e importante, per i nostri ragazzi e per la società.
Siamo in un momento di grande incertezza, la salute per tutti è un bene comune; ci auguriamo tutti di tornare al più presto, alla NORMALITA’.
È fondamentale affrontare la situazione con la massima serenità, ma anche attivando tutti gli strumenti possibili, per non “restare isolati”, rimanendo connessi ai nostri alunni e le loro famiglie.

Informare, essere informati, comunicare sempre, anche in periodi di emergenza.
In momenti di emergenza e di chiusura delle scuole, è importante che si rimanga connessi, restando in collegamento con e tra i docenti, la scuola, gli studenti e le famiglie.
Per questo, la scuola utilizza e raccomanda a tutti di utilizzare:

Le credenziali per l’accesso al Registro Elettronico.
Tutti i docenti e le famiglie sono stati dotati di credenziali per l’accesso al Registro elettronico Axios.
Per tutti coloro che per i primi accessi, ma non solo hanno riscontrato problemi o piccole difficoltà, sono state affiancate dal nostro Team Tecnico, grazie al servizio di Help Desk, messo a disposizione della Scuola.

Istruzioni per la condivisione di materiali didattici tramite Registro Elettronico.
Attraverso queste nuove funzioni è possibile visualizzare documenti inviati dal docente agli alunni, anche in modo personalizzato. Alle famiglie è stata lasciata la massima libertà di scegliere cosa utilizzare per l’invio dei compiti svolti a casa (mezzi ad oggi più utilizzati sono WhatsApp ed invio di materiale tramite email).
All’interno del sito internet della Scuola è stata pubblicata una guida per l’accesso al registro elettronico e di seguito il raggiungimento della sezione Materiale Didattico. Per rendere più semplice l’accesso al genitore sono state disattivate la maggior parte delle sezioni, che magari in seguito verranno aperte in modo graduale (una sezione per volta).
Per stare vicino a tutti i nostri alunni e RICONNETTERCI soprattutto visivamente, abbiamo attivato anche una piattaforma utilizzata esclusivamente per le videoconferenze, scegliendo CISCO WEBEX MEETENG. Ogni docente ha la propria classe virtuale dove giornalmente svolge le proprie lezioni, restando così connessi ai propri alunni, sempre suddivisi per classe. Questa piattaforma permette di collegarsi facilmente alle video-lezioni, tramite i diversi dispositivi elettronici, che si hanno a disposizione, come: computer, tablet, smartphone, senza nessun tipo di differenza in base al proprio sistema operativo utilizzato.

Situazioni particolari.
Può essere che qualche alunno o qualche famiglia siano impossibilitati a collegarsi ad internet e/o siano sprovvisti di dispositivi digitali. In questo caso, nello spirito di comunità che deve caratterizzare la nostra scuola e il nostro territorio, chiediamo a tutti di favorire la condivisione degli strumenti a disposizione e l’aiuto reciproco. Fondamentale, da questo punto di vista, è l’apporto dei genitori rappresentanti di istituto/classe/sezione, la cui preziosa collaborazione potrebbe essere, in alcuni casi, decisiva. È importante, in ogni caso, coinvolgere le famiglie per avere il quadro delle attrezzature tecnologiche disponibili. In ogni modo, la scuola e i singoli docenti metteranno in atto ogni strategia alternativa al digitale, in caso di disconnessione non risolvibile. Non è escluso, ad esempio, il ricorso ad appuntamenti telefonici.

La didattica.
In linea generale, ma ancora di più quando viene sospesa la possibilità di frequentare fisicamente la scuola,

    • i docenti hanno il compito di non far perdere la continuità nei percorsi di apprendimento, attraverso proposte didattiche in rete e in cloud;
    • gli alunni hanno l’opportunità di accedere ai materiali messi a disposizione dei docenti, condividere in gruppo, realizzare prodotti digitali, sottoporli alla valutazione degli insegnanti;
    • le famiglie devono poter seguire i propri figli ed i loro progressi, condividendo il percorso didattico anche se non in presenza, e non perdendo il contatto con la scuola.

Quando?
Il modo più semplice per non interrompere la continuità del percorso formativo è mantenere la cadenza dell’impegno normalmente previsto, quindi facendo attenzione a non oltrepassare il monte ore delle diverse discipline e il relativo carico di lavoro.
I docenti avranno cura di predisporre la lezione, anche utilizzando la modalità dei webinar, oppure fornendo indicazioni agli alunni sul lavoro da fare.
È necessario:

  • evitare di inviare una quantità di esercizi e compiti in modo ripetitivo, perché, moltiplicandoli per tutte le materie, costituirebbe un carico inutile per gli alunni;
  • rispettare ognuno il proprio orario nell’assegnazione dei compiti;
  • scrivere i compiti assegnati sul registro elettronico perché tutti possano prenderne visione.

NETIQUETTE per i genitori e gli studenti.
Si riporta, inoltre, di seguito – un breve “elenco di regole basilari” alle quali gli alunni devono tassativamente attenersi nel corso della fruizione delle lezioni in Live sia per favorire la creazione di un ambiente favorevole all’apprendimento sia per correggere taluni comportamenti ritenuti impropri e inadeguati:

  1. essere puntuali (si consiglia di collegarsi 5 minuti prima della diretta Live);
  2. assumere una postura corretta davanti allo schermo;
  3. il collegamento deve avvenire, ovviamente se possibile, in un ambiente privo di elementi di disturbo o distrazione.
  4. i genitori non devono partecipare e/o interferire durante la video lezione; la video lezione coinvolge alunni e docenti (come avviene nella scuola in presenza);
  5. evitare ogni sorta di distrazione o intrusioni esterne;
  6. chiedere il permesso per allontanarsi o abbandonare la lezione;
  7. essere forniti di tutto il materiale occorrente (libri, quaderni, penne, quant’altro);
  8. disattivare i microfoni e attivarli solo a richiesta;
  9. avere la webcam sempre attiva e posizionata sull’alunno;
  10. durante e dopo la video-lezione non esprimete commenti su ciò che eventualmente avete sentito o visto; se rilevate aspetti che desiderate comprendere meglio o chiarire scrivete all’insegnante di riferimento direttamente utilizzando gli strumenti messi a disposizione dalla stessa;
  11. controllare che vostro/a figlio/a svolga le attività assegnate senza sostituirsi a lui/lei.

VALUTAZIONE
Siamo in attesa di circolari applicative al decreto legge emanato dal ministero che ci consentano di dare indicazioni più precise; facendo comunque riferimento alle note ministeriali già in vigore e alle precedenti indicazioni fornite da questa direzione, si ribadisce che in questo momento particolarmente delicato, la valutazione ha prima di tutto carattere formativo e di sostegno al cammino scolastico degli alunni. La valutazione, dunque, deve necessariamente essere intesa, a maggior ragione ora, come una valorizzazione che faccia emergere gli aspetti positivi dell’alunno. I docenti hanno libertà e facoltà di raccogliere tutti gli elementi che ritengono utili per procedere alla valutazione del percorso di ogni allievo, valutando la partecipazione alla DAD, colloqui on line o altre modalità ritenute utili allo scopo.

Risorse e link utili

https://www.lezionisulsofa.it/
Utile anche per spunti e idee sulle modalità comunicative da adottare per la produzione di contenuti originali.

La mia scuola è differente – Sito di raccolta materiale, metodologie, esperienze, strumenti per la scuola https://www.lamiascuoladifferente.it/.
Sito di supporto creato da un gruppo di scuole e consigliato dal MI, per il supporto alla didattica online. Contiene guida sia metodologiche sia tecniche.

Archivio registrazioni dei webinar di Indire-Avanguardie Educative
http://www.indire.it/la-rete-di-avanguardie-educative-a-supporto-dellemergenza-sanitaria/archivio-webinar/.Le registrazioni di tutti i webinar organizzati da Indire – Avanguardie Educative nei giorni scorsi e in quelli a venire, man mano che si svolgeranno. I temi affrontati vanno da indicazioni metodologiche e organizzative a soluzioni tecniche sostenibili. I relatori sono docenti e DS che hanno già sperimentato e utilizzato le soluzioni proposte.

RAIScuola.
Anche la RAI ha iniziato a trasmettere contenuti per la scuola, sui canali RaiScuola e Gulp. I materiali RAI sono disponibili anche sul web e possono pertanto essere incorporati o linkati nei mini-siti o su Classroom. Si trovano ai seguenti indirizzi, rispettivamente per la scuola primaria e secondaria di primo grado. Le pagine sono organizzate per discipline.  Anche RAIPlay ha una pagina “learning” dedicata alla scuola.

code.org
Code.org® è un’organizzazione no-profit dedicata all’espansione dell’accesso alla formazione scolastica in informatica. La nostra idea è che ogni studente di ogni scuola debba avere la possibilità di imparare l’informatica, proprio come avviene con la biologia, la chimica e l’algebra.
https://code.org/

 

 

Related Articles

Close