Scuola dell' Infanzia.

I libri sono Ali che Aiutano a Volare…

La narrazione come occasione per scoprire le emozioni.

Saper leggere non basta, occorre che dalla lettura emerga l’amore del leggere, il piacere di farlo, così come per i più piccoli è piacevole giocare. Il bambino che oggi codifica e decodifica i simboli per capire, sarà l’uomo che domani leggerà per comprendere le proprie conoscenze, per pensare, ma, se riusciamo nell’intento che ci siamo prefissati, anche per entrare in altri mondi, per vivere, per “volare”.
Compito della scuola dell’Infanzia è anche far nascere, coltivare, incrementare l’amore per la lettura. Questo dovrebbe essere l’impegno primario, fondamentale, essenziale di ogni scuola e di ogni maestro.

«Se riesci a far innamorare i bambini di un libro, di due, di tre, cominceranno a pensare che leggere è un divertimento. Così, forse, da grandi diventeranno lettori. E leggere è uno dei piaceri e uno degli strumenti più grandi e importanti della vita.»
R. Dahl

Leggere un racconto in modo espressivo, drammatizzarlo, infondere quel piacere che potrebbe accompagnare per sempre un bambino, essere un modello di lettura: il bambino ricorderà per sempre quei momenti magici in cui la voce della sua maestra lo faceva entrare in quel mondo fantastico dove potrebbe essere utile rifugiarsi, qualche volta, anche da adulto.

FINALITÀ:  

  • Stimolare e far nascere l’amore per la lettura come apertura verso- l’immaginario, il fantastico, il mondo delle emozioni;  
  • Formare la persona sotto l’aspetto cognitivo, sociale, in – sinergia con gli attuali sistemi multimediali.

OBIETTIVI FORMATIVI:  

  • Far nascere e coltivare nei bambini l’interesse e il piacere per la lettura;  
  • Educare l’abitudine all’ascolto e alla comunicazione con gli altri;
  • Potenziare l’esperienza del leggere e dell’immaginario personale, stimolare e potenziare lo sviluppo di capacità cognitive mediante la comprensione di quanto letto; 
  • Potenziare o recuperare competenze di tipo linguistico espressivo;
  • Sapere ascoltare prolungando progressivamente i tempi di attenzione.

METODOLOGIA:
Le proposte educative – didattiche saranno volte a favorire e valorizzare l’integrazione tra le diverse esperienze cognitive e culturali del bambino e si articoleranno, quindi, nei vari settori dell’ambito dei linguaggi e della comunicazione, riconoscendo pari valore formativo alla lettura, alla scrittura, all’animazione motoria, all’arte, al suono.
MANIPOLAZIONE: rielaborazione e creazione di storie.

Il progetto è rivolto a tutti i bambini della scuola dell’ Infanzia “GIOVANNI XXIII”. Si svolgerà ogni lunedì a partire dal 7 ottobre dalle ore 14.30 alle 15.30 c.a..
L’insegnante in quest’ora didattica creerà l’atmosfera giusta per far rilassare e apprendere sempre di più tutti i piccoli ascoltatori.

 

I libri sono ali che aiutano a volare i libri
sono vele che fanno navigare
i libri sono inviti a straordinari viaggi
con mille personaggi l’incontro sempre c’è.

 

 

Show More

Related Articles

Close