Progetto

Creatività

Il progetto di laboratorio espressivo-manipolativo è il luogo in cui i bambini hanno la possibilità di acquisire competenze espressivo-creative, in questo caso specifico, attraverso la manipolazione di svariati materiali soprattutto di riciclo che, per le loro caratteristiche di duttilità e plasticità, offrono occasioni per scoprire e sperimentare liberamente. La manipolazione consente ai bambini di operare, toccando, mescolando, schiacciando, trasformando attraverso l’esplorazione, la manualità, la sensorialità e la percezione, la conoscenza di sé e del mondo.
Il progetto dell’attività nasce principalmente dalla consapevolezza dell’importanza della manipolazione quale veicolo privilegiato di scoperta e di conoscenza soprattutto per i bambini più piccoli che frequentano la nostra Scuola dell’Infanzia. Con le esperienze di manipolazione si sviluppano competenze non solo espressive, ma anche motorie e cognitive e si affinano la coordinazione oculo-manuale e la motricità fine. 
Con questo progetto si vuole offrire a tutti i bambini della scuola dell’Infanzia, un percorso di stimoli, spontanei ma mirati, per sperimentare in modo più specifico: 
– l’esplorazione e la scoperta;
– le caratteristiche e le proprietà.

Obiettivi:

  • Effettuare esperienze di manipolazione;
  • Utilizzare materiali comuni e d’uso quotidiano;
  • Favorire l’espressione di stati emotivi attraverso la manipolazione;
  • Manipolare anche senza l’aiuto dell’insegnante i vari materiali;
  • Effettuare mescolanze con acqua, farina, sale;
  • Utilizzare i colori per manipolare;
  • Sviluppare la motricità fine della mano;
  • Esercitare la coordinazione oculo-manuale;
  • Sviluppare la creatività;
  • Saper confrontare individuando uguaglianze e differenze.

Metodologia: a livello metodologico, in questo tipo di attività, questi sono gli aspetti fondamentali:

  • La gradualità delle proposte, che scaturisce dalla conoscenza dello sviluppo dei bambini di 3 anni;
  • Il lasciarli operare liberamente e in modo autonomo ma in sicurezza;
  • Il rispetto dei loro tempi e delle loro sensazioni, anche nel momento in cui richiedono contenimento, sicurezza, stimolo e guida;
  • Il ruolo dell’insegnante è di facilitatore dell’esperienza: si preoccuperà di organizzare l’attività, predisponendo l’aula e il materiale;
  • Il piacere di sperimentare senza preoccuparsi del risultato del prodotto finale.

Il progetto si svolgerà ogni mercoledì dalle 14.30 alle 15.30, sempre all’interno del nostro istituto. 
I bambini coinvolti saranno tutti gli alunni della scuola dell’Infanzia “GIOVANNI XXIII” di I, II e III sezione.

 

Related Articles

Check Also

Close
Close