Progetto

Il Corpo Umano

Tra i 2 e i 6 anni, il bambino fonda le basi della sua conoscenza e sempre con riferimento ai propri vissuti coscienti, interiorizza le fondamentali relazioni spaziali e spazio-temporali. 
Per questo motivo diventano fondamentali le esperienze motorie e la coscienza del vissuto che il bambino conquista alla scuola dell’infanzia che lo aiutano dapprima ad interiorizzare e rappresentare gli schemi corporei (coscienza del sé) poi gli schemi motori ed i riferimenti spaziali e spazio-temporali che simbolizzati diventeranno gli strumenti del suo pensiero operativo. Gli schemi corporei sono il frutto dell’elaborazione delle esperienze vissute che fondano la coscienza corporea che ciascuno a di sé.
Gli schemi corporei dipendono dall’organizzazione delle informazioni sensopercettive che il bambino riceve dall’ambiente, mentre gli schemi motori rappresentano le risposte schematico – motorie il bambino produce per influire attivamente sull’ambiente.
Proprio per tutto questo procediamo con il progetto “Il Corpo Umano”, dedicato a tutti i bambini della scuola dell’Infanzia, con le seguenti finalità:

  1. Contribuire alla maturazione complessiva del bambino;
  2. Promuovere la presa di coscienza del valore del proprio corpo e della propria persona.

Obiettivi:

  1. Sviluppare delle capacità senso-percettive e degli schemi posturali di base (strisciare, rotolare, camminare, correre, saltare);
  2. Coordinare la propria azione manuale con i dati visivi: ricevere, lanciare, aumentare la destrezza manuale;
  3. Adeguare la propria azione motoria a parametri spaziali (distanze, traiettorie, orientamento) e a parametri temporali (velocità, durata);
  4. Rispettare sé stessi e gli altri, attuando comportamenti di condivisione e collaborazione.

Metodologia:
Incrementare tramite le esperienza vissute con il corpo, lo sviluppo e la formazione del pensiero con il potenziamento delle capacità intellettive e di apprendimento. Costruire per questo proposte didattiche che favoriscano la curiosità la partecipazione e l’interesse stimolando i bambini alla ricerca di nuove soluzioni attraverso la sperimentazione. Pur nel rispetto dei ritmi di apprendimento di ciascuno, impegnare i bambini in esperienze dirette per educare le funzioni intellettive guidandoli ad operare, analizzare, progettare e immaginare.

 

Di seguito troverete le immagini dei bambini alle prese con il progetto “Il Corpo Umano”.

 

 

 

Show More

Related Articles

Check Also

Close
Close