PROGETTO MOTORIA

Educazione20Fisica

Il movimento non è solo pratica sportiva, è gioco, attività all’aria aperta, corsa, passeggiata. Il bambino può incorrere nel rischio della sedentarietà: le ore trascorse dietro il banco sommate al tempo trascorso davanti a televisione e computer possono impigrire il bambino e condizionarne il benessere e l’equilibrio psicofisico presente e del futuro. I bambini che svolgono una regolare attività fisica, dimostrano una maggior fiducia nelle proprie possibilità, sono portati ad una maggior autostima, alla facilità nei rapporti sociali, a una maggior sopportazione dello stress, e sono in un certo senso più “al riparo” dall’eventuale propensione a disturbi come ansia e depressione. Inoltre, l’esercizio fisico migliora la mobilità articolare e una corretta postura. Lo scopo di questo progetto è avvicinare tutti i bambini ai vari sport, per promuovere un’azione educativa e culturale della pratica motoria che possa diventare abitudine di vita.

Obiettivi d’Apprendimento:

  • Svolgere e personalizzare il proprio ruolo all’ interno di un’attività motoria ed espressiva;
  • Relazionarsi con gli altri attraverso giochi e sport competitivi e cooperativi;                

Conoscenza:

  • Schemi motori  e posturali;
  • Conoscere le regole di comportamento per la sicurezza e la prevenzione degli infortuni;
  • Corretto uso delle attrezzature e degli spazi;
  • Elementi di base di alcuni sport;
  • Modalità espressive che utilizzano il linguaggio corporeo;
  • Alimentazione, salute e benessere
  • Giochi di squadra e popolari;
  • Sport.

Abilità:

  • Utilizzare schemi motori e posturali in modo coordinato;
  • Controllare la respirazione, frequenza cardiaca, tono muscolare;
  • Riconoscere il rapporto tra alimentazione e benessere fisico;
  • Assumere comportamenti igienici e salutistici;
  • Rispettare regole esecutive funzionali alla sicurezza nei vari ambienti;
  • Utilizzare il linguaggio gestuale e motorio per comunicare individualmente e collettivamente stati d’animo, idee e situazioni;
  • Rispettare le regole dei giochi sportivi praticati;
  • Svolgere un ruolo attivo e significativo nelle attività di gioco-sport;
  • Cooperare nel gruppo, confrontarsi lealmente, anche in una competizione coi compagni.

Si propone di iniziare il laboratorio con tutti i bambini dell’ Infanzia, dedicando un’ora ogni settimana, per un periodo di 6 mesi.                                                                                                                                                                                      

Blog Attachment